info@villamerlata.com / +39 339 4182233

La Donna di Ostuni, l’eterna Madre Terra

Parco di Santa Maria di Agnano, luogo naturalistico e archeologico, apre un foro da cui guardare il passato. Le prime tracce di popolamento umano nel territorio di Ostuni risalgono al Paleolitico superiore. Lo testimonia il ritrovamento dello scheletro di una donna incinta che sarebbe vissuta proprio in quel periodo, vale a dire da circa 28.000 anni fa: la madre di tutte le madri.
A confermarne l’età è stata nel 2010 l’Università di Lipsia (Sassonia), specializzata nello studio dell’età partendo dalle analisi delle ossa. La sua scoperta avvenne in una grotta scavata dal mare, divenuta nel tempo rifugio, poi luogo di preghiera, ora fonte di sapere. Il popolo, il culto, gli ideali hanno trasformato ciò che lo scrigno di Agnano custodiva in un prezioso e adorabile emblema dedicato dall’uomo alla Dea terra prima e alla Madre di tutti gli uomini dopo (come testimonia l’affresco della Vergine col bambino di epoca cristiana).
Rivivere Agnano e la sua culla vuol dire resuscitare il passato e proteggerlo. Così come ha fatto colui che ha sviscerato i segreti di questa grotta, il professore Donato Coppola, affascinato dalla cura con cui la defunta, seppellita nella gola della caverna, proteggeva il feto di circa 9 mesi custodito nel suo grembo. “Ostuni 1”, nome scientifico del ritrovamento condotto nel 1991 dall’archeologo ostunese, è una madre di circa 20 anni morta prima del parto. Un manifesto di adorazione per la figura femminile, amata come donna, celebrata come genitrice.

Related articles

Festa di Sant’Oronzo, confermate le due tradizionali fiere

Il sindaco di Ostuni ha autorizzato lo svolgimento di entrambe le tradizionali fiere che si tengono in occasione dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono. […]

Learn More

Le strade dell’Olio – Puglia

Con circa 60 milioni di ulivi, la Puglia produce il 40% dell’olio d’oliva italiano, che è considerato tra i migliori del paese. Vuoi provarlo? Partecipa […]

Learn More
Chat!
Hello,
Can we help you?